.comment-link {margin-left:.6em;} <$BlogRSDURL$>

Logging ideas and thoughts

Tuesday, August 08, 2017

Sanzioni uguali a "intelligente criminalità"


Io, le sanzioni quelle serie, le ho vissute "da regazzino". Cappotto in "lanital", se eri fortunato: altrimenti in lana di vetro. Recupero delle suole delle scarpe da ginnastica d'una sorella più grande cucendoci sopra delle vecchie stringhe per trasformarle in sandali. Il caffè di ceci tostati. Una povera gallina allevata sul balcone di casa e mai finita in casseruola per troppo affetto. etc.

Le sanzioni che si fanno oggi tra stati sono cose molto più importanti ma, allo stesso tempo, più bypassabili e, sopratutto, più vicendevoli.
Esempio: 
sanzioni contro la Russia? tutto è cominciato così.
- Sì...ma la Francia, per evitare discussioni nei pagamenti. accelera la consegna delle navi da guerra che il sanzionato aveva ordinato.
- Germania: "forza Ucraina contro quei zozzoni!"...ma dai! completiamo di corsa il primo gasdotto del Baltico! Così le rogne, Russi e Ucraini, se le gratteranno tra loro!"
- USA: "brutti porconi! vi siete fregati la Crimea! Sì...ma nel frattempo fate uscire la vostra flotta navale del Mar Nero così che potete trasferirla in Siria e utilizzarla nel Mediterraneo!"
- Italia: "grazie per la Crimea. Come facevate a sapere che là il commercio italiano ha sempre funzionato?"
- ariGermania: "e mo' che ce semo se famo puro er gazodotto no.2!"
- Danimarca incazzata: co' sto gazodotto ce disturbate li pesci dell'isola de Bornholm!
- Italia: e sì che s'encazzamo puro noi. La Libia c'iaavete fregata. Mo ce date puro l'immigrati a go-go...
- per ora Spagna e Portogallo tacciono. Fusse ca fusse c'hanno scoperto che l'arance loro in Russia vanno bene quanto quelle italiane?
Comments: Post a Comment


This page is powered by Blogger. Isn't yours?