.comment-link {margin-left:.6em;} <$BlogRSDURL$>

Logging ideas and thoughts

Tuesday, November 29, 2011

VATICANO
VATICANO
VATICANO
VATICANO


In base al  Concordato del 1984-1985 sei tenuto a rispettare l'ordinamento fiscale italiano (esclusione: chiese e luoghi dedicati veramente al culto) vuoi nelle compravendite che nell'utilizzo commerciale delle proprietà.
Stanno Tutti Bene
o quasi!



Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inaugurato la nuova Stazione Tiburtina.
Durante la cerimonia è stata scoperta una stele, alta 20 metri e del peso di 13 tonnellate, dedicata a Cavour e al suo discorso per Roma Capitale. Il Presidente Napolitano ha voluto rendere omaggio anche ai ferrovieri italiani, ricordandoli come “pilastri storici del mondo del lavoro nel nostro paese”.

L'ad di Ferrovie dello Stato ing. Moretti, Alemanno, Zingaretti, il ministro Passera  e Polverini hanno partecipato alla cerimonia con Napolitano.

Non capiamo che cosa c'entri Cavour con la stazione Tiburtina. D'altra parte nessun Augias ci ha spiegato, nei suoi Misteri di Roma, che cavolo c'entri Giovanni Paolo II con la stazione Termini. Sinceramente, proposte più logiche anche se meno altisonanti, del tipo metro Aldo Fabrizi o ponte Renato Rascel, riscuoterebbero maggior consenso tra la popolazione di Roma.

Immagino che tutti si siano congratulati vicendevolmente per l'opera realizzata. Forse però qualcuno, piccolo di taglia ma grande di cervello, non ha partecipato, per legittimo impedimento.
Io non c'ero all'inaugurazione, ma sospetto che di Renzo Necci, creatore del sistema TAV e derivati, non sia stato fatto nemmeno il nome.
Viva l'Italia! Viva Cavour!

Wednesday, November 23, 2011


007.007.007.007.007
Piazza Dante - 00185 ROMA

In data 22/11/2011 alle ore 18:00 nella scuola Di Donato di via Bixio si è tenuta una riunione durante la quale è stato illustrato al popolo bue del quartiere quanto già discusso, benedetto, approvato (n.b. non poteva, per legge, essere disapprovato) dai vari organismi: stato, comune, circoscrizione, antichità e belle arti...) relativamente al progetto di ristrutturazione e destinazione del Palazzo delle Poste e della piazza Dante su cui il palazzo affaccia.
L'illustrazione del progetto e dei relativi aspetti cantieristici è stata effettuata da un rappresentante dei barbouzes nostrani (siede nell'organizzazione della Presidenza del Consiglio), da un tale signor Profeta (Comune di Roma) e da rappresentanti di circoscrizione, municipii (non ho ben capito) etc.
Cosa è stato detto?
- In base alla legge no.124 del 2007, i servizi d'informazione, o segreti che dir si voglia, sono AISE e AISI coordinati dal DIS. Una di queste organizzazioni cerca casa: il DIS, organismo che lavora direttamente agli ordini del Presidente del Consiglio dei Ministri e, pertanto, coordina e controlla quanto verrà fatto dai servizi civili e militari, interni o esterni che siano.
Questo DIS, secondo quanto dichiarato, deve installarsi non lontano da:
- Palazzo Chigi
- Ministero degli Interni
- Ministero della Difesa
- Ministero degli Esteri
Forse un giorno ci spiegheranno il perché piazza Dante:
- vogliono forse limitare le auto blu? uuuuhh figurati!
- oppure, desiderando evitare intercettazioni nel coordinamento con quelli di via Giovanni Lanza (AISI o AISE?) preferiscono utilizzare comunicazioni luminose secondo i migliori standard marinari?
- vogliono per caso usufruire delle migliaia di piccioni che infestano l'area per trasmettere messaggi in codice ai vari ministeri e alla Presidenza del Consiglio?
- desiderano sfruttare i vari centri massaggi (a) cinesi per ritemprare i Bond (b) meritevoli al rientro dalle missioni?
- hanno per caso deciso di riaffermare l'unità del Paese utilizzando una struttura di chiaro stampo sabaudo?
No! Credo che i Servizi si illudono di risparmiare qualche soldino mentre il proprietario, la Cassa Depositi e Prestiti, si toglie dalle scatole un pateracchio che, oltretutto, riposa sopra un certo numero di rovine dell'antica Roma. La Cassa Depositi e Prestiti effettuerà la ristrutturazione del palazzo cedendolo poi ai Servizi Segreti. (Lasciamo i relativi calcoli a chi di dovere)
La ristrutturazione comporta tra l'altro la rimozione dei due piani aggiunti negli anni '50 e la sostituzione di quelle orrende strutture con altre che vengono indicate come "...verranno realizzate utilizzando materiali ecocompatibili" e architettonicamente pregevoli. Cosa questo voglia dire lo si saprà solo a opere compiute. Il tutto, sabaudo preesistente o meno, dovrà essere reso conforme alle nuove norme antisismiche.
Come naturale conseguenza i giardini dell'antistante Piazza Dante verranno parzialmente distrutti per permettere la trasformazione del sottostante ex-rifugio antiaereo in parcheggio? magazzino? Probabilmente anche la sottostazione elettrica esistente sotto parte della piazza verrà rimossa. Circa un centinaio di posti macchina, utilizzati finora quale parcheggio dai residenti, verrà eliminato. Credo che lo tsunami in Giappone sia stato un evento trascurabile allorché lo si compari con il progetto spy-spy. La durata annunciata sarebbe di anni 2,5, ma, conoscendo le tempistiche italiane, questa risulterà di almeno anni 5.
Io nel frattempo, abitando sull'altro lato della piazza, mi preparo a sfruttare la situazione. Ho comprato un paio d'occhiali profondo nero. Una giacca blu-notte ce l'ho. Mi manca solo una calibro non so quale. Poi presenterò la mia domanda per essere assunto come 007 al servizio di un qualsiasi Presidente del Consiglio.

Domanda ingenua: la Lega aveva proposto, suscitando però le ire di Napolitano, di portarsi via un po' di ministeri. Non sarebbe questa una magnifica occasione per togliersi dalle balle l'intero problema?

a) Sottile parallelismo tra massaggi e messaggi
b) Bond. A basso spread?
Sempre nello spirito Presidenziale

Sì! I bambini figli degli immigrati devono avere la cittadinanza italiana! Lo voglio, lo voglio, lo voglio!
Subito i lecchini del PD hanno detto: "Per la prossima primavera ti presenteremo una legge pronta all'uopo!"
Riflessione del popolo bue: "Ma se noi le leggi di solito le facciamo con i piedi, è possibile che quella che il PD proporrà sia migliore della legge (tuttora?) in vigore negli USA?"
In parole povere quest'ultima dice: "Chi nasce negli USA è cittadino statunitense"
Così accadde che nel 2006 il governo degli USA, facendo una spunta del tipo censimento, si ritrovò con 12 milioni in più di americani legali, ma illegali.
"Mo guarda ben che dici? Come può essere un assurdo del genere?"
Semplice!
Esiste una cosiddetta ONLUS di cui si dice che si ritrovino tracce in Norvegia.
Nel caso degli USA, questa ONLUS facilitò anno dopo anno l'ingresso (qualcuno insinua che si trattasse di contrabbando d'esseri umani) d'un numero considerevole di panzone messicane - diciamo all'ottavo-nono mese? - che qualche giorno dopo l'ingresso in qualità di turiste, venivano prese dalle doglie e ricoverate in ospedale (Dallas, Houston, San Antonio etc.)
Qui nasceva la pietra su cui fondare tutto il nucleo familiare.
Il neonato...è americano. Chiede subito, ovviamente tramite avvocato della ONLUS, che la mamma resti con lui, o con lei, in USA. E' giusto.
Ma, guarda caso, ha un padre in Messico. Gli concediamo un visto d'immigrazione per ricongiungersi con un figlio americano? E i fratellini? Li lasciamo soli in Messico? Di conseguenza possiamo stabilire una nuova aritmetica basata su: 1 = 3, 4, 5, 6...
Mi sembra oltremodo ovvio che "il senza fine di lucro" sia stato in qualche modo accantonato.
Torniamo al nostro superPresidente.
Sarà certamente al corrente del fatto che, in occasione degli ultimi sbarchi a Lampedusa, ci sono stati diversi nastri celesti o rosa. Il colore non conta. Un maligno potrebbe pensare che sono cominciate le prove generali in vista del varo in Italia d'una legge stile KUSA (acronimo di Kazzata statunitense).
Giustissimo che i nati in Italia siano italiani, ammesso che loro, o chi per loro, lo richiedano. Già esiste una bellissima integrazione a livello di bambini, scuole e giochi.
Giustissimo che abbiano gli stessi diritti di noi italiani.
Giustissimo però che i loro genitori, sia quelli già residenti che quelli di cui si prevede l'arrivo, rispettino, e facciano rispettare dai minori, tutte le leggi del nostro Paese e dell'Unione Europea.
E, sopratutto: non ci siano ONLUS e avvocati pronti a lucrarci!


Monday, November 21, 2011

Out of STANDARD? ...and POORER?

Standard e Poor’s è una divisione del colosso americano
dell’editoria e dell’informazione Mc Graw Hill.

- 'Le agenzie di rating non sono la Bibbia', Inizio della fine del loro strapotere? - 2 Luglio 2011 - Info OGGI
- Parmalat: Condannata Standard and Poor's - 05 Luglio 2011 - Lettera 43
- Parmalat: Standard and Poor's, Condannata a restituire parcelle - 05 Luglio 2011 - La Repubblica - Parma
- Standard and Poor's risarcirà Parmalat, 'sbagliò' il rating prima del crac - 05 Luglio 2011 - ADN Kronos
- Italia declassata dalla Standard and Poor's - 20 Settembre 2011 - FOREX
- Standard and Poor's indagata per il declassamento dell'Italia - 27 Settembre 2011 - L'Unità
- Standard and Poor's nel mirino della SEC - 27 Settembre 2011 - La Repubblica
- Dodici consigli comunali australiani citano in giudizio Standard and Poor's: causa da 11 milioni di € - 5 Ottobre 2011- FIRST
- Rating Francia: “incidente grave” l’errore di Standard and Poor’s - 14 Ottobre 2011 - RAI News
- Standard and Poor's taglia il rating di Ubi e Creberg - 17 Ottobre 2011 - Bergamo News
- Standard and Poor's annonce par erreur la dégradation de la note de la France - 10 Novembre 2011 - Le Monde
- CRACK LEHMAN: COME ADERIRE ALL'AZIONE CONTRO STANDARD & POOR - Movimento Consumatori
- Da Parmalat a Lehman, quando l’agenzia di rating sbaglia tuttoIl 5 agosto Standard & Poor’s ha abbassato il giudizio sugli Stati Uniti, da AAA ad AA+.- 21 Novembre 2011 - LINKIESTA
- Rating Francia: “incidente grave” l’errore di Standard and Poor’s - 21 Novembre 2011 - Euronews

Thursday, November 17, 2011

Riccardi: esclusivo o elusivo?
Enrico Letta: propositivo?
A quando Giuliano Amato? le mani sporche di marmellata Lui già le ha!


  • ANDREA RICCARDI
Sarebbe opportuno ricordare che Sant'Egidio si è resa famosa in passato per qualche toppata delle più eclatanti. Il primo attore? Sempre Lui, fondatore e affondato.
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Sant'Egidio "ad extra". La disfatta di Algeri

In Mozambico sono riusciti a mettere pace. In Kosovo ci provano. In Sudan e Burundi sono al palo. Ma in Algeria è il disastro. Alti e bassi di una diplomazia.


[Da "L'espresso" del 9 aprile 1998]
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Elusivo nei confronti dell'esclusivo, il Riccardi si riserva il diritto di non mettersi in contrasto con gli interessi, più che l'interesse, del Vaticano. Che ciò sia stato ribadito nel corso della breve passeggiata aeroportuale di Mario e Benedetto? Qualche sospetto è lecito coltivarlo. "Mario! Mica ci proverai con noi!?" "Benedetto. Io sono della Bocconi, non della Cattolica. Però c'è Andrea. Lui è quello di Sant'Egidio. Se non fa casino come in Algeria figurati se ti tocca!"
Dunque: Vaticano non farà rima con ICI o con IMU? Se si trattasse di un'azienda qualsiasi diremmo...oh! che cu..!
Ci ricorda in qualche modo la situazione rappresentata in quella vecchia battuta - di tipo quasi berlusconiano - basata sulla proposta d'una qualsiasi Accademia della Crusca: utilizzare parole d'uso comune al posto di quelle consacrate dalle sacre tradizioni letterarie!
Il Re accettò a denti stretti che il Gran Ciambellano divenisse il Gran Ciambelculo. Sua Santità del tempo sbottò: "Che il cardinal decano diventi cardinal deculo potrei anche accettarlo, ma che il Vaticano divenga ...!"
E invece, chissà...

  • ENRICO LETTA
Ma ci faccia il piacere! Come si fa a scegliere un imbranato del genere, che non sa neanche redigere in codice e recapitare nell'ombra un pizzino, e lo si utilizza come picciotto quando si discute d'un complotto studiato con pazienza a tavolino da presidenti, professori e segretari di vari livelli ed estrazione?
Povero il suo zietto ! Diplomatico di gran classe! Chissà cosa prova in questo momento, cosciente del fatto che il nipotino ha dovuto ufficializzare coram populo la cavolata combinata (anche se con le migliori intenzioni e con il rispetto dovuto a tutti quei padrini d'alto lignaggio).

  • GIULIANO AMATO
Cosa dire? "D'accordo con il mio equivalente tedesco si è stabilita una svalutazione della Lira rispetto al marco tedesco pari al 7%". Il giorno successivo la Lira crollò di oltre il 30%. Ma in quel tempo erano gli anni settanta ed ero solo Ministro delle Finanze. Più tardi ho fatto di meglio: come Presidente del Consiglio dei Ministri non ho messo le mani nelle tasche degli Italiani, bensì direttamente nei loro Conti Correnti! Per ora mi tocca lavorare nell'ombra, ma sono sicuro che Mario si ricorderà di me al momento opportuno! Lasciatemi pensare! Cosa potrò incassare questa volta? Toh! Non ci avevo ancora pensato! I Giuliani! Sì. Hai presente i Vespasiani? "

Friday, November 11, 2011

RIFLESSIONI PROFONDE

Berlusconi gioca al ribasso?
- da 3-monti ripiega su Monti

o al rialzo?
- da 3-monti a m-monti con m>3

E il Centro-Sinistra cosa farà?
- coglierà il Destro per far capire che esiste?

Naturalmente non Lui:
- che, svendolando un marxiambientalismo tutto da capire, ci darà qualche lezione di politichese.

E Casini-UDC?
- certo che, con la presenza nei suoi paraggi dell'erede diretto di Almirante, di acrobazie ne dovrà fare per far digerire ai qualche suoi seguaci che centro è bello e l'emiliana chiarezza dell'eloquio è più convincente d'un passato a braccino anchilosato.

Rodi rodi Topolino!
- memori della svalutazione della lira nei confronti del marco tedesco di oltre il 30% contro un annunciato 7% e del più recente prelievo effettuato sui CC di molti poveri cristi, vorranno forse orientarlo questa volta verso una degustazione della 'grana' Padana?

Le vecchie storie
- la cicala e la formica, la volpe e l'uva, Daniele nella fossa dei leoni, il Grillo parlante!

Ma gli Impropriamente Detti Vergini?
- fuori Berlusconi! Ma è già fuori! Fuori lo stesso! Fuori di più! Fuori! Fuori! Fuori! Chiudete porte e finestre ché non rientri! Servitegli un avviso di garanzia...o senza garanzia è lo stesso, forse è meglio!

Scherzi della matematica?
- Letta elevato alla seconda (carica dello stato) uguale due per Letta.

Sperando però
- che Franceschini la smetta d'incazzarsi. Ché fa male al fegato, al cuore, a chi ha la pazienza d'ascoltarlo.

E BAGNASCO cosa dirà?



This page is powered by Blogger. Isn't yours?