.comment-link {margin-left:.6em;} <$BlogRSDURL$>

Logging ideas and thoughts

Tuesday, October 31, 2006

E COSI' IL SERVIZIO DELLE IENE E' PASSATO.

LA COSA PIU' VERA CHE E'STATA DETTA DURANTE LA TRASMISSIONE E' CHE "SI CONFONDE TRA PECCATO E REATO".
SE QUESTO E' L'ATTEGGIAMENTO DELLA CHIESA (FREGARSENE CIOE' DELLE LEGGI E DELL'ORGANIZZAZIONE D'UNO STATO ) TOGLIAMO AI PRETI I DIRITTI CHE SPETTANO AL NORMALE CITTADINO.
SI RICORDI CHE NEGLI ANNI '60, FU DISTRIBUITA DAL VATICANO UNA DIRETTIVA CHE ESORTAVA I RESPONSABILI DI TUTTE LE DIOCESI IN ITALIA A TENER BEN NASCOSTI REATI DI TIPO SESSUALE COMMESSI DA RELIGIOSI.

AMEN

Monday, October 30, 2006

SIGNOR GARANTE, NE PARLIAMO?

QUALORA IL GARANTE PROIBISSE LA MESSA IN ONDA DEI
PRETI PEDOFILI (servizio previsto con Le Iene del 31.10), PROPONIAMO CHE LA TRASMISSIONE VENGA SOSTITUITA CON LA LETTURA DELLE SENTENZE CON CUI UN NUMERO NON TRASCURABILE DI PRETI PEDOFILI E' STATO CONDANNATO IN USA A RISARCIMENTI MILIONARI (in DOLLARI) PER ABUSI NEI CONFRONTI DI MINORI.
SI PRECISA CHE IN QUEL CASO IL VATICANO (GIOVANNI PAOLO II) HA CERCATO IN TUTTI I MODI DI SOFFOCARE LO SCANDALO.
ARITMETICA

Nel 1960 ho cominciato a lavorare in Danimarca. Quella volta ero giovane e della pensione non me ne fregava più di tanto.
Solo per curiosità, provenendo io da un Paese dove si andava in pensione a 50-55 anni (qualche volta a meno di 40), ho chiesto ai miei colleghi: "A che età si va in pensione in Danimarca?"
Risposta: "A 67 anni." Sbigottimento."perché?"
"Perché non facciamo molti figli. Quindi le pensioni chi le paga?"

Noi Italiani da almeno 15 anni facciamo meno figli di quanti ne facessero i danesi del '60, ma parlare d'aumento dell'età pensionabile è ancora una bestemmia.

Perché? Chiedetelo ai cattomunisti. Un qualche Dio, inventato da qualcuno, ha definito il lavoro come condanna dell'uomo peccatore, in quanto mangiava troppe mele.
Il comunismo, e i suoi eredi, rifondatori, italiani, o come cavolo si chiamano, considerano anche loro il lavoro una specie di punizione. (è finito il tempo della medaglietta dorata di cartone agli stakanovisti!)
Risultato: ora i pensionati e i pensionabili sono (siamo! mi correggo, poiché, anche se pensionato, lavoro ancora, e con piacere!)rappresentano quasi la metà della popolazione italiana. Ma parlare d'innalzamento dell'età pensionabile è un crimine!

Tra Vaticano e veterocomunisti il lavoro resta una condanna. Il giorno in cui però una pensione se la dovranno solamente sognare, (già nel 2020 mi sembra che i pensionati, o diciamo piuttosto i pensionabili, saranno in numero maggiore dei lavoratori) vorrei vedere cosa succederà.

Un appello dal cuore:
Giovani. Fuggite dal sistema Italia. Non funziona.Nè vogliono farlo funzionare.


Saturday, October 28, 2006

RUINI CHIAMA ALLA RISCOSSA

Correggendo (o smentendo?) clamorosamente quanto detto da Benedetto XVI in quel di Verona, 24 ore più tardi Ruini cardinal Camillo ha affermato che la lotta politica è anche dovere del buon cattolico. Scopo: proteggere i valori della famiglia etc.etc.

Non metto in discussione i valori della famiglia; metto in discussione le interferenze della CEI!

Oggi data storica.

Perché? Anniversario della marcia su Roma?

No! Palazzetto dello sport a Roma. Tutti d'accordo. Da Buttiglione a Casini, Follini e chissà quanti altri! I valori cristiani, l'unità del centro etc. etc.

Insomma: allineati e coperti rispondiamo all'appello di Ruini. Siamo qui; milizia del Vaticano pronta a riprendere le trame della vecchia DC.

Domanda: ma dove trovate nuovi De Gasperi, Andreotti etc.?
E soprattutto: riuscirete a imbambolare un popolo sempre meno legato al Vaticano e alle sue trame?
Vi rendete conto, cari democristi, che la gente è cambiata?

Se è ricca (sopra i 40,000 Euro, secondo Padoa Schioppa) non vi si fila di pezza in quanto è sopratutto preoccupata di quanto il governo gli sfilerà di tasca.
Se è povera, sta pensando o a come diventare "ricca" o a come sopravvivere.
Se ne strafrega di quello che gli raccontate. E la maggior parte pensa che Ruini, cardinal Camillo, farebbe meglio a pensare alla religione invece di rompere i santissimi alla popolazione d'un paese amico!

Ma voi dovete, per principio, per istituzione o per imbecillità, allinearvi ed eseguire gli ordini di chi, invece d'interferire nei problemi interni d'un popolo che ha votato per Luxuria (dimostrando così almeno un filino d'indipendenza), dovrebbe solo raccomandarvi d'andare un pò più in chiesa (le chiese si vuotano sempre di più), di non arraffare troppo in politica, di comportarvi come persone oneste.
Questo dovrebbe dirvi un Ruini, cardinal Camillo! Nient'altro.
E ORA PARLIAMO D'AUTO!

Trionfalismo per i conti FIAT.

Siamo passati dal rosso al nero. Viva Marchionne. Viva Montezemolo etc.

Domanda del popolo bue: quanto di quel nero ci appartiene?
Quale percentuale delle auto immatricolate negl ultimi due anni è dovuta agli incentivi alla rottamazione e altri contributi più o meno mascherati?
E qui parliamo di tasse! Perché gli incentivi li eroga lo stato, quindi noi cittadini, per mezzo delle tasse. Degli sconti alla rottamazione ne godono fabbricanti e acquirenti d'auto.
E io? Che di auto non ne compro?
Sia chiaro. Per dare i soldi alla FIAT lo stato ha dovuto erogarne a tutti: Mercedes, Citroen, BMW, Toyota, Volkswagen, Renault etc. Quindi noi contribuenti abbiamo regalato soldi a tutti i fabbricanti di quella cosa infame (lamierino, plastica, motore inquinante) che si chiama auto.
E non diciamo che la manovra ha fatto abbassare l'inquinamento in quanto i motori ora sono Euro 4.
Mentite!
La cilindrata media è salita. I SUV impazzano con cilindrate che arrivano a 5000. La quasi totalità (se non la totalità) dei SUV è importata. Potranno (e non lo credo!) essere anche Euro 4, ma i volumi degli scarichi sono sempre in una certa relazione con la cilindrata. Le importazioni di petrolio aumentano facendo contenti sceicchi e sette sorelle.

Vogliamo fare ora un pò di conti in tasca a chi ha beneficiato dei soldini ricevuti da noi?

Non so cosa ci faccia una Mercedes o una BMW. A me interessa sapere cosa ci fanno, e ci hanno fatto, Agnelli ed eredi.
Volete per favore riempire una tabellina con le seguenti indicazioni? (verificabili, per favore)

Supponendo che qualcuno ci risponda in proposito, detto qualcuno è invitato anche a presentare il calcolo di quanto tutto ciò è costato al contribuente. Per completare il quadro sarebbe bene presentare una comparazione tra costi di mantenimento in vita e costi che eventualmente qualcuno avrebbe dovuto sostenere in caso di chiusura d'un'impresa mangiamiliardi. Ricordiamoci che secondo un professore d'economia della Cattolica (o della Bocconi?), gli Agnelli hanno ricevuto dalla fine della seconda guerra mondiale contributi statali (tasche mie e d'una cinquantina di milioni d'imbecilli) per oltre un milione di miliardi delle vecchie lire!

Chi risponderà?

Friday, October 27, 2006

INVOCAZIONE

Unione Europea!
Perché approvi una finanziaria in cui una grande porzione di "expected" introiti (trasferimento all'INPS del TFR) altro non è che un aumento del Debito Pubblico di ca. 6 miliardi di Euro?
Un pò di coraggio e sputtana chi mente così spudoratamente!

Wednesday, October 25, 2006

DOMANDA MALIGNA:

Forse lo sciopero dei giornalisti è stato organizzato in questo momento per creare una forma di silenzio stampa intorno alla finanziaria?

Sunday, October 15, 2006

PERCHE' LA AUTHORITY NON RITIENE NECESSARIO INTERVENIRE SULLA PUBBLICAZIONE DEI pizzini d'amore DI PROVENZANO?
Quanti pesi quante misure?

CIA
To be considered suitable for Agency employment, applicants must generally not have used illegal drugs within the last twelve months. The issue of illegal drug use prior to twelve months ago is carefully evaluated during the medical and security processing.


BP
health, safety, security and the environment – fundamental rules and guidance to help us protect the natural environment, the safety of the communities in which we operate, and the health, safety and security of our people. (Mi è stato chiesto, e ho aderito, di passare il test droga prima di essere accettato come collaboratore esterno, dipendente non di BP ma di un contrattista che prestava la sua opera. Test da ripetere ogni anno).

Queste formule, più (CIA) o meno (BP) palesi sono contenute nel piano HSE di tutte le società del pianeta e, in generale - Italia esclusa - pongono tra le altre condizioni per l'assunzione la negatività al test droga.

Non sembra né una bestemmia né un'incursione nella privacy.
La droga può influenzare in senso positivo o negativo il rendimento sul lavoro. La droga può pregiudicare lo sviluppo d'una carriera. La droga non piace ai datori di lavoro perché può mandare a pallino una programmazione o può introdurre situazioni spiacevoli nelle relazioni con altre organizzazioni, clienti, autorità.

A noi, datori di lavoro dei parlamentari, la droga non piace. Richiediamo pertanto l'elaborazione e applicazione d'un piano serio HSE (Health, Safety, Environment) nel Parlamento Italiano. Detto piano HSE deve contenere l'obbligo specifico al test droga. I piani HSE già esistenti nelle varie società e organizzazioni dovranno essere completati per introdurre il test annuale antidroga.

Wednesday, October 11, 2006



CENSURA?
LA DROGA A PARLAMENTO

Scandalo! Ariscandalo! Triscandalo!
Privacy!

piccolo esempio:
dal settembre 2005 all'agosto 2006 ho lavorato a Houston, Texas, per una multinazionale.
Clausola contrattuale (non nascosta; ben manifesta):
fare il test antidroga.
Richiesta accettata. Test fatto e superato, immagino. Il risultato è stato comunicato solo al Cliente, che non mi ha buttato fuori.

Se conta di più (cosa che, almeno da un punto di vista politico dovrebbe essere dichiarato), il Popolo Italiano chiede che i suoi rappresentanti, in Camera e Senato, si sottopongano e superino il test. Chiede che, in veste di datori di lavoro, ricevano direttamente i risultati del test.
Chiede inoltre che quei politici che non superano il test vengano immediatamente espulsi (preferibilmente "non ammessi") dal Parlamento, anche se senatori a vita.
Il Popolo Italiano, il cui disgusto è sempre più manifesto, chiede inoltre che, per accedere al Parlamento, i politici debbano superare un esame d'ammissione che dimostri un minimo, non di cultura, solo di conoscenza dei problemi. (verifica Le Iene del 10.10.2006. Dire che gli intervistati abbiano fatto una figura di merda è dir poco!)
OTTOBRE 2006

Ungheria

Tomba di IMRE NAGI

NAPOLITANO, BERTINOTTI...aspettando D'ALEMA.

"che prima magna l'omo e poi lo piagne"

Un pochino, dico solo un pochino...non vi vergognate?
L'INVIDIA DI D'ALEMA

...perché l'atomica potrebbe arrivare nelle mani dei terroristi!
(un qualche TG del 10.10.2006)

Ai suoi tempi lui doveva accontentarsi delle Molotov.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?