.comment-link {margin-left:.6em;} <$BlogRSDURL$>

Logging ideas and thoughts

Saturday, December 31, 2016


Avere la faccia come er cu....
(si dice a Roma)
immemore delle interferenze americane la stampa mondiale - falsamente orripilata - si scaglia contro quel signorino dal viso pulito chiamato Putin.

I vari giornali italiani
Obama rinnova le sanzioni contro la Russia con la giustificazione di "aver voluto influenzare le elezioni presidenziali in USA".
Espulsione di 35 "diplomatici"
ma abbiamo dimenticato le interferenze dei servizi USA nelle elezioni/decisioni tedesche e austriache?

Le Monde 30/12
Obama sanctionne la Russie, accusée d’avoir voulu « influencer » la présidentielle


Sueddeutsch Zeitung 30/12


Obama bestraft Moskau wegen Hacker-Attacken

Obama punisce Mosca a causa attacchi degli hacker

Corriere della Sera 30/12

Stati Uniti, espulsi 35 agenti segreti russi 
Obama: «Interferenze in elezioni Usa»
E Putin chiude scuola anglo-americana


Politiken 30/12

Obama udviser 35 russiske diplomater på grund af hackersag

USA indfører sanktioner og udviser diplomater efter sag om hacking af Det Demokratiske Partis e-mails.


Obama espelle 35 diplomatici russi a seguito dello scandalo hacker contro il Partito Democratico.
Gli USA introducono sanzioni ed espellono diplomatici dopo la questione dell'azione di hacking sulle mail del Partito Democratico.




Ci sarà una ragione politica? religiosa? fanatico-casinistica? per rompere i santissimi a continenti interi!..ma, sopratutto a turisti che vorrebbero in prevalenza dedicarsi a dea Venere, a dei come Bacco e Priapo e altre amenities...
Si immagina che colui che vuole distruggere l'impero del male albergante in una qualsiasi discoteca sia una persona integra, pulita...una specie di papa Francesco o addirittura copia del santo che ne ha ispirato il nome.
Potete immaginare uno di questi due esemplari, armato di mitra e bombe, entrare, non invitato, in un bel luogo di perdizione e, sigaro in bocca, cominciare a mietere vittime a colpi di Kalashnikov o di Beretta?
1 Januar 2017 FrankfurterAZ

Zahlreiche ausländische Opfer bei Anschlag auf Istanbuler Nachtclub

Unter den 39 Opfern bei einem Anschlag auf eine Silvesterfeier in Istanbul sind möglicherweise 16 Ausländer. Mindestens ein Angreifer stürmte das Lokal und feuerte um sich. Noch hat die Polizei keinen Täter

1 gennaio il Giornale

Attacco armato a Istanbul

"Almeno 35 morti e 40 feriti"

Un uomo vestito da Babbo Natale ha aperto il fuoco in una discoteca dove si stava festeggiando il Capodanno

1 janvier le Monde

Istanbul : au moins 39 morts dans l’attaque d’une boîte de nuit, le terroriste en fuite



SVENSKA DAGBLADET

Massaker under nyårsfirande i Istanbul – minst 39 döda

 Nyårsfesten slutade i tragedi. Minst 39 personer dödades och omkring 40 skadades

Mindst 39 meldes dræbt i angreb mod natklub i Istanbul

Ifølge flere medier var gerningsmanden udklædt som julemand, da han indledte sit angreb.





Thursday, December 29, 2016

ne abbiamo viste tante in Italia...
- qualche re
- un dittatore e un re
- un dittatore dimissionato
- un re dimissionato
- un dittatore un po' dittato
- un presidente baciapile
- un presidente ingiustamente accusato
- un presidente accusato e dimissionato
- un presidente-Re-dittatore

ma due presidenti?..due decisionisti?..due forse anche male accompagnati?..
...non erano mai capitati.
E' vero...non si finisce mai d'imparare.
Non si finisce mai d'imparare, sopratutto da un Paese come gli USA.
Trump ha già impostato il suo piano politico...
Obama continua a fare di testa sua.
Il caso Israeliano insegna.
Ovviamente tutti ne hanno parlato...
tutti hanno tratto delle conclusioni.
...ma noi?
Non ci resta che provare...

Saturday, December 24, 2016


annuncio televisivo
secondo Minniti abbiamo ucciso un "presunto sospettato..."
Ci mancava che aggiungesse "fortunatamente quello giusto!"

Friday, December 23, 2016

Giochi e riciclaggio, Gianfranco Fini: “Sono stato un cog..one: corrotto, mai”

non ricordo quale giornale titolava così in occasione degli accertati passaggi di quattrini e di proprietà immobiliare all'interno della famiglia strettamente legata al nostro politico.
Posso solo dire che illustri esempi del passato indicano che la coesistenza dei due attributi non è da escludere a priori. Forse neanche a posteriori...
Ma...dopo tutto quello che ha passato con le sue vicende famigliari vogliamo sabotare un eventuale ritorno alla politica di un signore che si autodefinisce "cog..one"?
E' vero. Ce ne sono già tanti in giro...
uno più, uno meno...

Thursday, December 22, 2016



il colmo della virtù? 
un bel carcere italiano!

Politiken 23/12

Brødre til Europas mest eftersøgte: Italiensk fængsel ændrede ham

Den 24-årige tuneser Anis Amri drak alkohol og bad ikke, før han røg i italiensk fængsel, siger hans brødre.


ovvero:

I fratelli del più ricercato d'Europa: il carcere italiano lo ha cambiato.
"Il ventiquattrenne tunisino Anis Amri beveva alcolici e non pregava, prima di finire in un carcere italiano!" dicono i suoi fratelli.
preghierina dal cuore

Caro Padreterno,
che tu ti chiami Dio, Allah, Sivah, Visnù etc. è irrilevante. 
Dio è, per ipotesi, misericordioso. Allah  è, sempre per ipotesi,  'prahim', ovvero 'misericordioso. 
Non so come siano gli altri colleghi, ma immagino che siano tutti qualcosa di simile, ovvero 'misericordioso'.
Se per misericordia s'intende farci periodicamente il sedere "à pois", ritengo che gli sforzi organizzativi di tutta la troupe siano degni d'elogio. Infatti non passa secolo che tu, Padreterno, nelle vesti di Dio, di Allah, o di qualche altro personaggio divino, crei intrattenimenti degni, se non di elogio, almeno di nota.
Che si tratti d'una bella azione di conquista e rapina, del tipo "crociata", "esplorazione delle Americhe" e corrispondenti "incursioni di mori", o, in caso di assenza di spirito fondamentalmente religioso, d'una bella invasione mongola o di qualche guerra mondiale, è irrilevante.
Queste pecore chiamate 'umani' saranno sempre - forse solo in maggioranza - disponibili per un trattamento "a scappellotti" come si diceva una volta a scuola. Che gli scappellotti si manifestino poi sotto forma di aerei e relative porta-, navi a gogo, carri armati e bombe eventualmente atomiche, è solo attribuibile al fatto che tu, Padreterno, ci hai permesso di arrivare a un'epoca relativamente moderna.
E' già qualcosa...ma che fatica!
Noi mortali ce la mettiamo tutta per incasinarci, è vero, ma tu, caro Padreterno, a quelli che sfruttano il tuo nome, che siano Dio, Allah o compagni, dai una bella tirata d'orecchi e ricorda loro che chi comanda, in fondo in fondo, sei tu.
...scusa...dimenticavo...
AMEN

Wednesday, December 21, 2016


21 dicembre
Scrive il Frankfurter 
In Italien erzielen die neuen Spielregeln der Bankenunion nicht die gewünschten Effekte. Regierung, Bankenaufseher und Bankenverband zeigen den alten Reflex: Krisenbanken sollen möglichst ausschließlich mit staatlichem Geld gerettet werden. Zugleich soll nicht so laut über die Mängel des italienischen Bankensystems und die Versäumnisse der Aufsicht gesprochen werden.

ovvero:
In Italia, le nuove regole del Union Bank non ottengono gli effetti desiderati. Governo, autorità di vigilanza bancaria e Bankers Association mostrano la vecchia immagine: le banche in crisi devono essere salvate se possibile solo con i soldi dello stato. Allo stesso tempo, non si deve parlare a voce troppo alta delle carenze del sistema bancario italiano e degli insuccessi della vigilanza.


E così 
grazie all'operato di
gestori di banca, 
criminali o incapaci,
il nostro debito pubblico aumenterà 
di altri 20 miliardi. 
(già diversi miliardi erano stati
pompati in quel sistema marcio)

- Grazie a te, sinistra italiana 
che hai gestito per anni MPS.
- Grazie a Voi ex(?)comunisti. 
- Grazie ABI...vai sempre forte!
- Un grazie anche a Voi, 
Controllori di Banca d'Italia...
Voi sì che siete unici e insostituibili!
Ho dimenticato qualcuno? 
Me ne scuso.
Ma sì! Certo!
...il cosiddetto suicida del MPS,
prima vittima, molto probabilmente
innocente, del sistema.

p.s. 
lo sapevate...
- che Stalin è morto?
- che il muro di Berlino è caduto?
- che Leningrado non si chiama più così?
- che i ricconi russi comprano ville in Toscana?
- che noi ne abbiamo gli attributi pieni di 
tutte le porcate e aiuta-porcate cui assistiamo?!?!




Monday, December 19, 2016


...e parliamo di F-35!

scrive Politiken del 13/12

Skåret helt ind til benet er det spørgsmålet om, hvor mange timer Boeings kampfly, F-18 Superhornet, kan flyve i sin levetid, der er årsagen til, at Boeing tabte stort på pris i den danske kampflykonkurrence.
Kort fortalt tog de danske eksperter i ministeriets Kampflykontor afsæt i, at flyet er godkendt til at kunne flyve 6.000 timer.
ovvero:

Analisi: 
Showdown su ore di volo alle spalle
Boeing e il Ministero della Difesa ("danese" n.d.t.) si stanno dirigendo verso un lungo, costoso e formalistico maneggio legale; 
ma dietro a tutto questo c'è il vecchio litigio.

Politica:
Boeing: l'errore di calcolo danese è ciò che distrugge.
Infuria Flygigant oltre la chiusura della Difesa e minaccia azioni legali. Se il vincitore degli aerei da combattimento danesi utilizza i dati danesi paralizza Boeing a livello internazionale.

Trump:
"I costi relativi al nuovo caccia danese sono completamente fuori controllo."
In un tweet il nuovo Presidente degli USA rivolge critiche contro il nuovo caccia F-35. La socialdemocrazia definisce Trump "matto" ma continuerà a seguire il caso. 

ma noi! 

il Giornale 19/12/2016

L'Italia riceve i primi due F-35
nel totale silenzio del governo


Si legge nella nota del Ministero della Difesa:
“I primi due F-35 italiani sono atterrati presso il 32° Stormo di Amendola, unità recentemente ricostituita per accogliere il Joint Strike Fighter. Amendola è la prima base in Europa ad acquisire i velivoli prodotti ed assemblati in Italia presso la FACO (Final Assembly and Check Out) di Cameri (NO). Lo Stormo ospiterà il sistema d'arma presso le nuove infrastrutture d'avanguardia progettate e realizzate adottando particolari ed innovative soluzioni ingegneristiche e tecnologiche, con lo scopo di rispettare la sostenibilità ambientale e l'efficienza energetica”.
























































Friday, December 09, 2016

Siria, Russia, USA, Europa

Secondo le ultime informazioni dal campo le truppe del governo siriano controllano il 90 per cento del territorio della città di Aleppo.
Alcuni Paesi Europei (ad esempio la Danimarca) hanno già fatto una specie d'ipocrita "mea culpa" sostenendo d'essere stati coinvolti con l'inganno da parte USA in una guerra calda alla Russia scatenata dal governo americano in sostituzione d'una guerra fredda che non aveva più ragion d'essere nel cervello degli abitanti del pianeta.
L'Europa ha certamente fatto, almeno in parte, una figura che, senza troppi giri di parole, può essere solo definita "figura di merda".
Ci chiediamo: possibile che i servizi segreti dei 28 Paesi componenti l'Europa non sapessero una beata fava dei piani Obama/Clinton/Kerry? La risposta è certamente NO. Cioè: impossibile.
Esempio? La Germania, pur armando un gran bordello in relazione alla questione Ucraina, ha continuato - e continua - felice e soddisfatta, con la costruzione dei gasdotti del Baltico. Gas russo: è ovvio. (da notare che la Merkel, persona più preparata di tanti altri politicanti europei, pur sposando i princìpi del'antiputinismo, ha comunque denunciato una pesante interferenza della NSA americana nei fatti interni della Germania e, guarda guarda, anche dell'Austria).
Altro esempio? La Francia ha completato la fornitura della prima portaelicotteri Mistral alla Russia (altre navi simili forse via Egitto) gridando: "cattivi, cattivi!"
L'Italia, rimasta col cerino in mano alla morte di Gheddafi, si è unita al coro dei "cattivi, cattivi!"sapendo perfettamente che la rottura o la forte riduzione delle relazioni commerciali con Putin avrebbe causato (o in ogni caso contribuito a) una  pesante crisi dell'economia italiana.

E tutti in coro: la Russia interviene in soccorso del dittatore Assad!

- Premesso che la Russia è intervenuta in base a un patto d'assistenza preesistente al "pronunciamiento" in stile religioso d'una parte della comunità di Aleppo. (una cosa simile era già accaduta ai tempi di Assad padre).
- Premesso che gli USA, ben prima della Russia, sono intervenuti fornendo assistenza a chi?    "Toh, che sbaglio...ma non ce ne siamo resi conto!"...all'ISIS.
- Premesso che gli interessi di svariati Paesi del Golfo forse cozzavano con quelli d'una Siria , non male in quanto a petrolio, simildemocrazia, e altre risorse, in più fornita di porti commerciali sul Mediterraneo.
- Premesso che le guerre americane in Iraq e dintorni non avevano certamente contribuito a creare nei vari deserti la piantagione di democrazia tanto declamata e fieramente rivendicata dagli USA.
- Premesso che la Turchia, membro della NATO, confina con la Siria.
- Premesso che le epidemie indipendentiste sono di facile diffusione. Curdistan docet.
- Premesso che... e troppo c'è da premettere...
invito tutti a fare un pensierino su quanto sia giusto prendersela con Putin.
"Puer nano!.." direbbe la buonanima di Dario Fo.



Tuesday, December 06, 2016


ci dice la Pravda

Маттео Ренци проиграл из-за Крыма

Matteo Renzi ha perso a causa della Crimea

Референдум в Италии показал при массовой явке подавляющую победу противников глобальных реформ Маттео Ренци. Это говорит о том, что победа оппозиционных сил на муниципальных выборах в прошлом году не была случайной. Эти силы настроены скептически к Евросоюзу и положительно к России. Италия станет следующей большой проблемой ЕС, и это на руку англичанам.

Читайте больше на http://www.pravda.ru/world/europe/european/05-12-2016/1319561-renzi-0/


Mondo-Europa-Unione europea
Il referendum in Italia  ha mostrato un tasso di partecipazione di massa alla schiacciante vittoria degli avversari della riforma globale Matteo Renzi. Questo suggerisce che la vittoria dell'opposizione nelle elezioni comunali dello scorso anno, non è stata casuale. Queste forze sono scettici nei confronti dell'UE e positivamente alla Russia. L'Italia sarà la prossima grande sfida della UE, ed è nelle mani degli inglesi.

Monday, December 05, 2016



titola il Frankfurter Allgemeine del 5/12

Zu kühn oder zu dumm

Italien hat sich gegen eine Verfassungsreform entschieden – und gegen seinen Regierungschef. Das ist tragisch, denn die Reform wäre sinnvoll gewesen, für Italien und für Europa.

Troppo audace o troppo stupido

L'Italia ha deciso contro una riforma costituzionale  e contro il suo governo. 
Questo è tragico, perché la riforma sarebbe stata utile sia per l'Italia che per l'Europa.

titola il Sueddeutsche Zeitung del 5/12
Renzis Fiasko
Italiens Premierminister hat sich mit dem Verfassungsreferendum verzockt - sein Rücktritt ist unumgänglich. Dieser birgt große Gefahren für das Land.

Il fiasco di Renzi

Il Presidente del Consiglio Italiano ha giocato con il referendum costituzionale - le sue dimissioni sono inevitabili. Questo comporta grandi pericoli per il Paese.

titola il Politiken del 5/12

Stort italiensk nej til forfatningsændring skaber økonomisk usikkerhed

De finansielle markeder havde forventet et lille nej til den italienske regeringschefs forfatningsreform. Men det store nej kan føre til økonomisk uro.

Il grande "no" italiano alla riforma della costituzione procura insicurezza economica

I mercati finanziari si attendevano un piccolo no alla riforma della costituzione proposta dal capo del governo. Ma il grande "no" può comportare un disagio economico.
e un piccolo extra
La cometa di Firenze è caduta con un gran botto


titola Le Monde del 5/12




Le prime proiezioni accreditano di circa il 60% il "no" al testo sostenuto dal Presidente del Consiglio italiano. François Hollande esprime la sua "simpatia"a Matteo Renzi.

Quali sono gli "scenari" possibili dopo la vittoria del "no" al referendum italiano?










scrive "Svenska Dagbladet" del 5/12
Renzi se ne va dopo l'incidente di percorso - Grillo esige subito nuove elezioni.
voi de "il fatto quotidiano"!
Attenzione all'impaginazione per la presentazione in rete! 

REAZIONI – I partiti preparano il dopo
Di Maio: “Lavoriamo al governo M5S”
Salvini: “Prenderemo un voto in più”

avete accelerato la carriera di quel bravo ragazzo. 
Perché parlate già del "dopo Di Maio"?

Saturday, December 03, 2016


   


      questione di colore?
    sarò pure un po' maligno
     ma, se dolosi...       "o sono verdi o sono  neri"

      Tuttavia un incendio, con o senza esplosione, è pur sempre un incendio!
   

      17 Ottobre                      Ludwigshafen (D)
      13 Novembre                 Leverkusen (D)
      1 Dicembre                    Sannazzaro de' Burgundi (I)

      Voi Francesi! sorvegliate per benino la Normandia e tutti i suoi petrolchimici!
      Con la massa di esaltati in giro, d'un colore o dell'altro, non si sa mai che casino
      possano combinare.
     

Friday, December 02, 2016

Frankfurter Allgemeine del 1.12 scrive


Faule KrediteDie gewaltigen Probleme der italienischen Banken

Italien fiebert der Volksabstimmung am kommenden Sonntag entgegen. Aber selbst bei einer Zustimmung zu Renzis Reformprojekt ist die Krise nicht vorbei. Dafür sind die Probleme der italienischen Kreditinstitute schlicht zu groß. Ein Überblick.

ovvero
Crediti "pigri"

L'enorme problema delle 

banche italiane



L'Italia attende con ansia il referendum di domenica prossima.
Ma, anche in caso di voto favorevole al progetto di riforma di Renzi, la crisi non sarebbe superata. Questo perché i problemi delle banche italiane sono semplicemente troppo grandi. 

commento: 
nonostante la fama di "impareggiabili scaltri cialtroni" (fama che noi italiani ci siamo guadagnata in giro per il mondo) ritengo che le nostre banche non abbiano goduto dell'assistenza manifesta  dei famosi "istituti di rating" e di "governi stile Merkel". Anzi!
Talora a scapito del nostro stesso Paese, aggiungerei, siamo stati costretti a prender parte in  "campagne" di sostegno e di promozione spesso avventurose.
Esempio? Abbiamo partecipato al finanziamento dell'accordo/ricatto con Erdogan. Questo accordo è  costato all'Europa, se ricordo correttamente, 13 miliardi di Euro (cifra ufficiale. Poi...chissà!) 
E, di tanto in tanto, i ricattucci. "Se non...vi molliamo qualche migliaio..."
"E io pago!" direbbe il Nostro. 
E lo Stato Italiano, debitore verso i fornitori, a loro volta debitori delle banche, maschera molti di questi aspetti tentando di evitare il "vaffa" che molti imprenditori rimuginano quando non riescono a organizzare una onorevole fuga verso altri lidi.
Sbaglio o il tutto è collegato? Collegato via una discutibile Europa che tutto è tranne che una UNIONE.




Tuesday, November 29, 2016


scopo? 
secondo me: "Inguaiare Trump aggiungendo una rogna in più"

Scrive il NY Times 29/11

WASHINGTON — The escalating American military engagement in Somalia has led the Obama administration to expand the legal scope of the war against Al Qaeda, a move that will strengthen President-elect Donald J. Trump’s authority to combat thousands of Islamist fighters in the chaotic Horn of Africa nation. etc.etc.
ovvero:
Il progressivo aumento del coinvolgimento militare americano in Somalia ha portato l'amministrazione di Obama ad allargare lo scopo legale della guerra contro Al Qaeda, mossa che rafforzerà l'autorità del neo Presidente eletto Donald J.Trump nella lotta contro migliaia di guerriglieri islamisti nella nazione del Corno d'Africa etc.etc.

...meglio stendere un velo pietoso sul gran bordello creato dagli USA in Somalia già negli anni 1992-93 con le cosiddette missioni umanitarie. Da allora ho l'impressione che quel Paese sia stato trasformato in un'enorme palestra per l'addestramento di pirati e guerriglieri. 
Mi auguro che il presidente Trump venga fuori dall'eredità Obama senza cadere in questa trappola.

Saturday, November 26, 2016


Le reazioni dei Capi di Stato alla notizia della morte di Fidel Castro

Barack Obama
"Non mi si dica poi che sono io che porto jella!
Sono nato proprio nell'anno in cui Krutschev regalava i missili a questo Fidel.
Non c'ero e non ne sapevo niente!
Se no er Nobel pe'lla pace quanno me lo dàveno?"

Vladimir Putin
"Ecco pecché quanno so' arivato al governo nun me tornava er conto de li missili a magazzino.
Quer mani-bucate de Krutschev l'aveva regalati a Lui."

Sua Altezza reale la Regina Elisabetta II
"Sempre de fretta quello lì! Glie l'avevo detto: aspetta ch'a'li cento ce dovemo arivà 'nzieme!"

Matteo Renzi
"Chi? Non c'era miha nelle domande della Ruota!.."

François Hollande
"Da regazzino co'li missili ce giocavo puro io! Ma Nicolas, cor fatto d'esse più piccoletto, me li fregava sempre p'annalli a buttà 'n Libia!"


















ÖsterreichRentner erhalten 100 Euro als Weihnachtsgeschenk

Österreichs Regierung will die Kaufkraft stärken und den Populisten Wind aus den Segeln nehmen. Der Bonus für die wichtige Wählerschicht kommt genau zum rechten Zeitpunkt.

Austria

I PENSIONATI RICEVONO 100 EURO COME  REGAloDI NATALE











ovvero: ilGoverno dell'Austria vuole aumentare la capacita' d'acquisto eprendere in poppa il vento populista. Il BONUS all'ELETTORATO ARRIVA al momento giusto.
(e l'Austria ci insegna anche come fare i brogli elettorali con i veri o falsi residenti all'estero!)
















CDD ovvero Come Dovevasi Dimostrare.


Leggo che il primo deposito di GNL in Sardegna (Oristano) è in costruzione. Primo d'una serie, scrivono i media. 

Bene! Anzi male! Anzi...sempre peggio! 
(contratto cancellato; ditta Italiana, prima accusata,  poi condannata per corruzione)
Il contratto tra una ditta Italiana e gli Algerini costituiva un preludio al sistema integrato dell'energia nel Mediterraneo. 
Avrebbe infatti costituito un primo importante passo verso la realizzazione del collegamento gas via pipeline sottomarino da Algeria a Sardegna-Corsica-La Spezia: uno dei due rami del centro energia del Mediterraneo. 
L'altro centro era previsto essere costituito dall'integrazione del pipeline del sud (quello che dalla Russia avrebbe portato il gas al Mediterraneo bypassando l'Ucraina, cattivo pagatore) con il sistema Libia e Algeria.
Ma...immaginate per un istante lo choc prodotto dal famoso contratto in Paesi  abituati, in quanto eletti da Dio in quella funzione, a gestire il sistema energia dell'Europa!
Anatema! Anatema!
La situazione era:
Francesi nuclearizzati. Inglesi e Olandesi completamente autonomi - Germania,  russodipendente è vero, ma direttamente collegata con gasdotto del Baltico - Norvegia in iperproduzione - Danimarca autonoma - non rinunciano al compito di gestire la distribuzione d'energia ai Paesi denuclearizzati. In fondo, è un aspetto certamente non secondario d'un "potere effettivo" anche se non ufficialmente riconosciuto.  
Pensiamo però a quello che succede in Francia, paese in cui si sono resi conto (già da tempo!) del fatto che le centrali nucleari attualmente in funzione sono un po' vecchiotte: alcune di queste addirittura pericolose. Ritorniamo al gas? Il Famoso "gas de Lacq"?
L'interesse per il controllo della rete gas cresce negli anni. I Paesi che si attribuiscono il potere di controllo sull'energia europea si scatenano (2011, 2012, 2013 etc). 
"Facciamo fuori Gheddafi!" è il grido di battaglia. A questo segue: "Cancelliamo il contratto con l'Algeria!" e "Facciamo fuori politicamente quei due che complottavano per trasportare il polo energia nel Mediterraneo!"
"Ciao Berlusconi!" è riuscito (?!?!?!), ma "Ciao Putin!"? 
Spero non ci riusciate (sopratutto ora che Obama/Clinton sono fuori e Trump appare più disponibile al dialogo.
Nel frattempo, però il programma del gazista procede. GNL sta per arrivare in Sardegna...
...è già in Spagna. 
Morto Gheddafi sarà Putin l'ultima ancora di salvezza contro i monopoli? 

Sunday, November 20, 2016

 E così nascerà ?
a) il territorio libero di California...oppure
b) la repubblica obamita di California oppure
c) l'alterAlaska canadese

infatti, scrivono speranzosi i tedeschi:
"Molti Americani si lamentano dei risultati delle elezioni presidenziali.
La California sta già pensando a una Calexit."
Le ragioni?

Politiche? No. Economiche!
La California viene quotata come sesta potenza economica al mondo.



Leggi e impara!
Quando i paraculs vincono (mi riferisco a Obama e cosiddetta Europa)
e quanto scrivo è frutto d'ispirazione poetica.
La nuova bibbia dice:
- Proteggere Ucraina
- Boicottare i Russi
(ma...nuovo gas pipeline da Russia a Germania viene nel frattempo realizzato...
mentre quello del Sud, ai tempi del Gheddafi, fu boicottato A MORTE)
...e la Merkel non mi sembra si opponga...anzi!
...e la Svezia s'incavola di brutto con i Russi. Perché?
Forse perché la Russia piazza bene i suoi Sukoi e la Svezia pochi Gripen?
O forse perché veramente temono che si riproponga qualche conflitto Russo-Finlandese? (ma mi faccia il piacere!!!)
O forse perché i Russi hanno aperto al Polo Nord un'alternativa al Canale di Panama?
Nonostante la NATO tenda a disgregarsi (anche grazie a Britexit e Trump) Svezia e Finlandia hanno firmato un patto di cooperazione con la stessa appassita organizzazione.
Ma chi ci capisce una beata mazza?
E mi si dice: "Perché non ti fai i cavoli tuoi?"
...ma forse questi lo sono...i cavoli miei


Friday, November 18, 2016

Le Monde 18/11/2016


Fraude fiscale : vers une rémunération des lanceurs d’alerte

La France devrait bientôt rémunérer les lanceurs d’alerte en matière de fraude fiscale, sous réserve que ceux-ci dénoncent des cas suffisamment importants.

Est-ce-que les "lanceurs d'alerte" sont ceux qui aux vieux temps on appélait les "delateurs ou éspions"?
D'accord sur le principe. C'est bien de récuperer le maximum de l'argent dont l'état est crediteur. Mais
je ne vois pas la nécéssité de créer des neo-sucrés-logismes pour indiquer les bons garçons qui, à l'école
primaire, auraient denoncè le copain qui d'habitude  lui volait des crayons. 
Aux bons garçon on aurait donné quoi?.. 

This page is powered by Blogger. Isn't yours?