.comment-link {margin-left:.6em;} <$BlogRSDURL$>

Logging ideas and thoughts

Wednesday, May 31, 2017



"...e puoi chiedere, quando vuoi, il rimborso del capitale investito."
Sì! Puoi chiederlo!...

Friday, May 26, 2017


Scrive il Politiken di oggi 26/5 sul vertice NATO di Bruxelles
»Tyskerne er meget, meget slemme«, sagde Trump.
ovvero
"I Tedeschi sono molto, molto cattivi" ha detto Trump

e così l'ho interpretato:

Al vertice NATO di Bruxelles del 25 maggio 2017 il Presidente USA Donald Trump si è intrattenuto a lungo con il cancelliere del Reich Adolf Hitler. Alla fine del colloquio il Presidente ha dichiarato alla stampa: 
"'sti tedeschi so' delle gran carogne!"
e ha aggiunto
"Me spiego. Importano er riso dalla Cina. Lo trattano chimicamente e lo arostiscono ne li forni d'Auschwitz. Poi lo vendono come "peanuts" all'ingresso dei nostri cinema! Mo', se pretendono puro de vénnecce le BMW fabbricate in Messico, nun ce rimane che fajie comprà quarche F35 (che continuano a funzionà così così) e buttalli fora dalla NATO!"


Wednesday, May 24, 2017



un tempo ditte di chiara rinomanza si fregiavano del titolo "Fornitori della Real Casa"
Oggi? In mancanza di Re? Quel modo di presentarsi non funzionerebbe che nel caso della regina Elisabetta. Ovviamente si incontrerebbero infinite difficoltà per conseguire l'autorizzazione a fregiarsi della dicitura di "Fornitori della Real Casa d'Inghilterra".
Pertanto, una volta constatata la facilità di movimento e l'assoluta assenza  d'impedimenti burocratici, suggeriamo a società del tipo "Rolex", ben introdotte in certi ambienti, di fregiarsi del titolo di "Fornitori del Parlamento Italiano"

Tuesday, May 23, 2017


Sempre in base al principio che "...dagli amici mi guardi iddio"

Sv.Dagbladet  23/5
Flera skandaler har gjort att en rad av landets största myndigheter står utan generaldirektör. Rekryteringsbehovet är större än normalt, bekräftar regeringskansliet för SvD. Samtidigt kan tomma chefsstolar innebära problem för regeringen, enligt statsvetare.


La lunga serie di "scandali registrati" è la ragione per cui tutta una serie di autorità statali si ritrovano senza direttore generale.

La necessità di assumere nuovo personale è più alta del normale. Lo confermano gli uffici governativi a Svensk Dagbladet.
Nello stesso tempo le poltrone di comando vuote comportano problemi per il governo, secondo l'esperto di politica.

Commento:
La Svezia (che noi credevamo immune da qualsivoglia malattia contagiosa) forse non sa che noi di grandi manager e direttori  ne abbiamo a iosa. 
Potremmo perciò prestarne o regalarne qualcuno. 
Non garantiamo però  l'assenza assoluta di qualche germe di scandaluccio.

Monday, May 22, 2017



leggo - ma mi vien da vomitare!

Partiti politici italiani 

Partiti nazionali

Vengono inclusi tra i partiti nazionali del passato quei partiti che hanno ottenuto almeno l'1% dei voti in una competizione elettorale di carattere nazionale, che hanno eletto con il proprio simbolo almeno un parlamentare nazionale o europeo o che sono stati rappresentati in Parlamento da almeno 5 parlamentari.



e ce ne manca almeno uno: non  classificato "partito"!
...è solo un movimento.

p.s.- in Gran Bretagna ci sono, in totale,
             
        3 partiti

Friday, May 19, 2017


RIFLESSIONI SU QUANTO...

Wikipedia ci dice:

Intensificazione della lotta tra il potere esecutivo-legislativo (si parla di URSS)

Il programma di riforme economiche di Yeltsin entrò in vigore il 2 gennaio 1992. In poco tempo prezzi salirono alle stelle, la spesa pubblica fu ridotta e nuove tasse pesanti entrarono in vigore. Una profonda crisi del credito portò alla chiusura di molte industrie e provocò una prolungata depressione. Alcuni politici, rapidamente presero le distanze dal programma; con sempre maggiore tensione politica fra El'cin da un lato e l'opposizione al radicale riforma economica, divenne centrata in due branche del governo.
Real GDP percentuale cambio in Russia
19901991199219931994
−3.0%−5.0%−14.5%−8.7%−12.7%
Nel corso del 1992, l'opposizione alle riforme politiche di El'cin crebbe più forte e maggiormente intrattabile tra i burocrati preoccupati per le condizioni dell'industria russa e i leader regionali che volevano maggiore indipendenza da Mosca. Il vice presidente russo, Aleksandr Ruckoj, denunciò il programma di El'cin come "genocidio economico". Infatti, durante il primo semestre dell'anni 1992, il reddito medio della popolazione diminui di 2–2.5 volte. I leader delle repubbliche ricche di giacimenti petroliferi, come il Tatarstan e la Baškiria chiesero la piena indipendenza dalla Russia.

e, alla fine di semi-rivoluzioni, discussioni e ammutinamenti, cosa accade?

Nella vecchia URSS un gran casino.
Delle tante repubbliche molte si sfilano in gran fretta (anche e sopratutto in considerazione delle proprie risorse e dei torti subiti o considerati tali). Emblematica è la Georgia - patria di Stalin. Nascono tanti nuovi stati. Solo pochi collaborano ancora con i Russi e accettano di rimanere nella vecchia ammucchiata.
Le tre repubbliche baltiche si sfilano con una manifestazione storica e assolutamente fantastica.
Esiste il filmato (preso da aereo in volo) che mostra
"Allineate lungo la strada dorsale del lungo-Baltico centinaia di migliaia di persone dei tre Paesi si schierano, rispettando tra loro i propri confini di stato e sventolando le proprie bandiere. Ribadiscono così la  volontà d'indipendenza comune ai tre Paesi  e cercano con ogni mezzo di annullare il ricordo delle occupazioni (tedesca prima, russa poi)" 
Anche Ucraina e Bielorussia si staccheranno dall'impero. La Moldavia si diverte e crea uno stato commerciale all'interno del suo stesso stato.(credo si chiami Transnistria).
Resta russa l'ex-clave di Kaliningrad sul Baltico. Marinai e comandanti sopravvivono grazie alle ortiche che crescono in quell'area. Ottime zuppe.

In Italia, coscienti del fatto che il potere del Partito Comunista stava crollando in URSS, i papaveri del PCI hanno cominciato a cercare le  mutande del più resistente bandone pronte da indossare.
Quei personaggi che,  fino a quel momento, erano riusciti ad imbottire la testa di gran parte degli Italiani con slogan e programmi marziani ...pardon!..marxiani, una volta persi (in circostanze diverse) Togliatti, Pajetta, Berlinguer non sapevano più a chi rivolgersi. E' vero: c'erano i giovani rampanti. Tale D'Alema
si faceva strada. Tale Napolitano preferiva invece restare nell'ombra. Dovevano pure incastrare qualcuno per metterlo a capo d'una operazione di riciclaggio di quei princìpi!..sì è vero, caduti in disuso in URSS, ma che, per nessuna ragione avrebbero potuto essere rinnegati dal più grande Partito Comunista d'occidente.
E fu così che la croce...pardon! la falce e martello, cadde sulle spalle d'una povera e ignara vergine del partito: Achille Occhetto.
Non che non fosse bravo, ma avere a che fare con un manipolo di arrivisti esitanti (in quanto ci tenevano sopratutto a salvare le loro posizioni e i privilegi acquisiti) rendeva oltremodo complicato effettuare la manutenzione-con-sostituzione-del-motore d'un Partito Comunista Italiano rimasto orfano dei grandi nomi in cui tutti avevano creduto.
E in occasione delle elezioni del '94 crollò sotto i colpi, nuovi e originali, non contemplati in alcun manuale d'istruzione sportiva, assestati da  tale Silvio noto solo per i suoi successi nei settori dell'immobiliare, della comunicazione e dell'amicizia con Bettino Craxi.
(ricordo del 1992 - ero alla guida in auto e ascoltavo un qualche giornaleradio. 
In occasione d'una cerimonia ufficiale o semi-tale fu fatto il nome del costruttore Silvio
Berlusconi. Mi chiesi mentalmente: mo' questo chi cavolo è?)
L'ingresso in politica di Silvio Berlusconi, conosciuto anche come «discesa in campo», avvenne il 26 gennaio 1994, e fu reso noto attraverso un messaggio televisivo inviato a tutti i telegiornali delle reti televisive nazionali. Tuttavia Berlusconi lavorava a questo passo fin dall'estate 1992 ed era parte del dibattito politico fin dal luglio 1993.
In ogni caso, ad appena due mesi dall'annuncio della discesa in campo, alla guida di Forza Italia, Berlusconi vinse le elezioni politiche del 27 e 28 marzo 1994. Le parole "scendere in campo", tipiche d'una partita di calcio, usate da Berlusconi nel suo annuncio, rappresentavano una grossa novità per il linguaggio politico. 
Le motivazioni di questa scelta, la tipologia di campagna elettorale e le ragioni di questa fulminea vittoria sono in Italia ancora motivo di ampio dibattito politico.
Mia personale opinione: 
"a valle delle varie schifezze politiche registrate in quel periodo (Italia e Estero) era il meglio che ci potesse capitare."

Saturday, May 06, 2017

Politiken  6 maggio

Efter fire indbrud: Nu sover jeg med baseballbat

Danske husejere er hårdt ramt af indbrud. Det får nogle husejere til at ty til utraditionelle metoder.

ovvero:

"Dopo quattro volte che mi sono entrati in casa...ora dormo con a fianco la mazza da baseball."

I proprietari di casa danesi sono oggetto di irruzioni con scopo furto. Questa situazione ha spinto alcuni di loro ad adottare metodi non tradizionali.
commento:
Perfettamente In linea con la neo-legge italiana:
"quando dormo" ovvero "di notte"

...e sì che una ditta danese, la DIS, è considerata una tra le più grandi fabbricanti di armi di precisione al mondo! Ma anche la mazza da baseball è un'idea!

Thursday, May 04, 2017


Frankfurter Allgemeine Zeitung del 30/4
troppo divertente!!! ovvero: quando le spie spiano le spie, che spiano...
(ma, quando si parla di evasione fiscale, c'è anche una nuance di Vera Unione Europea!!!)

Die Bundesanwaltschaft ermittelt einem Zeitungsbericht zufolge gegen einen mutmaßlichen Spion des Schweizer Geheimdienstes wegen der Bespitzelung von deutschen Steuerfahndern. Der Agent sei aufgrund der Ankäufe von sogenannten Steuer-CDs in Deutschland eingesetzt worden sein, berichtet die Zeitung „Die Welt“ in ihrer Online-Ausgabe.
Demnach wurde der 54-jährige Schweizer Daniel M. am vergangenen Freitag in Frankfurt am Main von Beamten des Bundeskriminalamts (BKA) wegen des Verdachts der „geheimdienstlichen Agententätigkeit“ festgenommen. Ein Hotelzimmer, Wohnungen und mehrere Geschäftsräume seien durchsucht worden. Nach Angaben der Bundesanwaltschaft stehe M. im Verdacht, seit Anfang 2012 für eine „fremde Macht“ spioniert zu haben, berichtet das Blatt.

Il procuratore generale, comunica un articolo di giornale, agisce contro una presunta spia dei servizi segreti svizzeri. Causa? Spiava un investigatore fiscale tedesco. L'agente (quello svizzero, per capirci) avrebbe dovuto essere utilizzato in Germania per seguire l'operazione dell'acquisto dei cosiddetti CD-tasse, riporta il quotidiano "Die Welt" nella sua edizione online.


Di conseguenza, il 54-year-old cittadino Svizzero Daniel M. è stato arrestato lo scorso Venerdì a Francoforte da funzionari dell'Ufficio Penale Federale (BKA) con l'accusa di "attività di agente dei servizi segreti." Camere d'albergo, appartamenti e diversi locali commerciali erano stati perquisiti. Secondo il procuratore federale M. era sospettato di spionaggio dall'inizio del 2012 a favore d'una "potenza straniera", riferisce il giornale.

F.A.Z. del 4/5
Die Affäre um die Spionage des Schweizer Geheimdienstes in Deutschland zieht immer weitere Kreise. Nach Informationen von „Süddeutscher Zeitung“, NDR und WDR soll der Schweizer Nachrichtendienst NDB auch einen Informanten in der Finanzverwaltung von Nordrhein-Westfalen platziert haben. Das gehe aus dem Haftbefehl gegen den am vergangenen Freitag in Frankfurt verhafteten Schweizer Agenten Daniel M. hervor. Demnach sollte die Quelle im Behördenapparat „unmittelbare Informationen“ darüber beschaffen, wie deutsche Behörden beim Ankauf sogenannter Steuer-CDs aus der Schweiz vorgehen.
NRW-Finanzminister Norbert Walter-Borjans (SPD) reagierte empört. „Wenn Spione Informanten aus der Finanzverwaltung anheuern, um die erfolgreichen NRW-Steuerfahnder bei ihrer Arbeit zu bespitzeln und denen in die Hände zu spielen, die Milliardengeschäfte auf Kosten der Allgemeinheit machen, erreicht der Skandal eine neue Dimension“, sagte er dem „Kölner Stadt-Anzeiger“.

Il caso dello spionaggio in Germania da parte dei Servizi Segreti Svizzeri indica una ulteriore crisi. Secondo quanto accertato dal Suedeutscher Zeitung, il Servizio d'Informazioni Svizzero NDB avrebbe piazzato anche una spia nell'Ufficio di Direzione delle Finanze del NordReno-Westfalia. Questo era chiaro già dal mandato di arresto per l' agente svizzero Daniel M . fermato a Francoforte lo scorso venerdì. 
Di conseguenza, "la fonte" deve ottenere "informazioni immediate" su come l'autorità tedesca intende procedere con l'acquisto dei cosiddetti CD fiscali dalla Svizzera.
Il ministro delle finanze del NordReno-Westfalia Norbert Walter-Borjans (SPD) si sente oltraggiato. "Se le spie reclutano informatori nel giro delle autorità fiscali per spiare il successo degli investigatori fiscali del NRW nel loro lavoro, e che per fare il gioco, trasformano i miliardi di transazioni in spese pubbliche, lo scandalo ha raggiunto una nuova dimensione", ha detto il portavoce al "Kölner Stadt".
Ma tanto che ce frega? E' sempre colpa della Raggi!


Non ricordo la data esatta in cui la sede dell'Associazione Nazionale per il Controllo della Combustione, situata in Roma, via Urbana angolo via DePretis, è stata chiusa e sigillata.

Poteva essere inizio anni '80, o addirittura fine anni '70. 

"Ma la data è irrilevante: tanto è sempre colpa della Raggi!"
"Ma come della Raggi !? Po' esse che nun era ancora nata!"
"Nun di' fregnacce! Sempre colpa della Raggi è!"
"Colpa de che?"
"Mo te racconto"
"C'era una volta l'ANCC. Che faceva? S'occupava de controllà che tutto quello che ciaveva un foco sotto funzionasse."
"Mo! Puro a cardaia der termosifone?"
"Certo...e un sacco d'artre cose...tipo 'e raffinerie der petrojo"
"E perché l'hanno chiusa 'sta ANCC?"
"Nun sapeveno che faje fa' alle USL o le ASL o a come cavolo se chiameno. Perciò hanno trasferito a loro 'sti controlli."
"Mo te capisco. Ma a Raggi che c'entra?"
"Proprio nun voi capì! Er palazzetto fine ottocento 'ndove stava l'ANCC è stato chiuso e, dopo trent'anni stà ancora là bello chiuso. E' roba che se m'o daveno a me ciavevo fatto 'na barca de quattrini!"
"Ahoo! Nun me dì che stà ancora voto! 
"Sì! E nun c'è manco scritto "AFFITTASI".
"Da quando?"
"Da quando l'hanno chiuso e io a la Raggi ancora nun je davo er biberon! Forse n'era ancora nata. Ma comunque a corpa è sua!"



Wednesday, May 03, 2017

Oggi si parla di Soros
...ma chiunque, armato d'influenza politico-economica (e non  solo di quattrini) può divertirsi molto giocando con il proprio "RISIKO", non necessariamente armato, per spostare a suo piacimento gli equilibri politici,economici e culturali di uno o più Paesi.
Parlavo del Texas e di quella ONG che, con sede in Europa, è riuscita, o contro pagamento da parte degli interessati  o in base ai contributi dei suoi soci sostenitori o, infine, in base a un oculato mix dei due (sinceramente non lo so), a spostare gli equilibri gringo-ispanici in uno o più stati degli USA.
Io sono più propenso a pensare che dietro queste operazioni ci siano profondi studi di economia. 
In fondo è un bel gioco. Rischia di passare per "operazione umanitaria", riscuotendo così il plauso di organizzazioni, quali ad esempio il Vaticano,  che, di riflesso, possono mettere in esercizio le proprie "operazioni umanitarie": queste ultime già più immediatamente riconducibili allo spirito cristiano.
Pensando a "operazioni" del genere, ci accorgiamo d'essere assolutamente impreparati (meglio "impreparati" che dirci "inadeguati"; infatti, se al catechismo ci avessero insegnato in quanti e quali modi si può rubare e peccare di superbia, oggi saremmo più preparati ad affrontare ed eventualmente contrastare il disprezzo di tutto da parte d'un certo numero di persone).
Probabilmente queste mie poche righe infrangono qualcuna delle 134.000 leggi italiane e anche qualche direttiva europea che, tra un cetriolo e una vongola, potrebbe aver considerato anche il cocktail pauroso che vien fuori da un mixer in cui vengono frullati insieme padreterni della finanza, organizzazioni per principio benfacenti, emigranti, stanziali e paraculaggine q.b.

Tuesday, May 02, 2017


Questa è veramente carina!
Svenska Dagbladet ci dice

FBI-kvinna gifte sig med IS-krigare

Hon hade topphemlig licens från FBI och åkte till Syrien för att utreda en IS-krigare. Men istället för att undersöka mannen gifte sig den amerikanska tolken Daniela Green med honom.

ovvero:
Un'agente dell'FBI si sposa con guerrigliero dell'IS
La ragazza aveva una licenza speciale dall'FBI per andare in Siria e indagare su un guerrigliero dell'IS. 
Però, invece di indagare su quell'uomo l'interprete americana Daniela Green si è sposata con lui.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?