.comment-link {margin-left:.6em;} <$BlogRSDURL$>

Logging ideas and thoughts

Friday, February 12, 2010

Perché?
Tutti i telegiornali, da RAI a Mediaset a La7 danno tanto spazio e importanza alle dichiarazioni fatte da CEI, Cardinali vari e Santità a un Paese cui della religione, o meglio delle religioni, non glie ne frega più di tanto?
Forse perché il Vaticano, considerato il circa fallimento dell'attività della sua Telepace, sgomita per ottenere spazio nelle televisioni di maggior successo? Ma paga il Vaticano qualcosa per gli spazi occupati o siamo piuttosto noi che, grazie a pubblicità di merendine e canone RAI, paghiamo per sorbirci le dichiarazioni di Bagnasco, Bertone e Benedetto?
E questa condiscendenza è trasversale. Berlusca & Co. ci tengono a non inimicarsi le autorità religiose. Non parliamo di Casini! Ma anche vetero e rifondanti comunisti abbozzano, forse digrignando i denti.
Riassumendo:
- il Vaticano detiene un'enorme fetta del patrimonio immobiliare italiano. Se destinasse i suoi collegi, convitti e monasteri, ormai quasi tutti vuoti, ad abitazione per gli extracomunitari, avremmo risolto molti dei problemi relativi alla pacifica convivenza! Ma no! Trasformiamoli in alberghi e pensionati!
- ovviamente il Vaticano non paga l'ICI (e altre tasse?) sulle sue proprietà sparse per l'Italia.
- la città del Vaticano (solo quella?) non paga per le "utilities" che riceve.
- il Vaticano occupa una buona fetta dell'informazione televisiva.
- il Vaticano, per mezzo di Bagnasco, Bertone e Benedetto (prima di loro Ruini) interferisce pesantemente, utilizzando i canali d'informazione "laici" nella gestione della res publica italiana.
- il Vaticano sceglie e approva gli insegnanti di religione nelle scuole italiane, insegnanti pagati però dal contribuente.
- Il Vaticano...beh...è il Vaticano.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?