.comment-link {margin-left:.6em;} <$BlogRSDURL$>

Logging ideas and thoughts

Saturday, April 30, 2016

Forse Hitler non ci avrebbe pensato a farlo. Forse solo per ignoranza? 
(lui non era laureato come la Merkel)
leggo su il Giornale
"La Germania censura Mozart. A uno dei teatri più importanti di Berlino è stato ordinato di modificare la parte del Don Giovanni nella quale il servitore del corteggiatore elenca a Donna Elvira le conquiste del padrone e le rispettive nazionalità"

“In Italia seicento e quaranta, in Alemagna duecento e trentuna, cento in Francia, in Turchia novantuna”. L'ultima parte, però, è stata censurata. Al posto de "le turche" sono state introdotte "le persiane". Questo per non urtare  la sensibilità dei milioni di cittadini turchi e dei musulmani residenti in Germania, ma soprattutto per non creare incomprensioni diplomatiche con Erdogan, che negli ultimi mesi ha esercitato forti pressioni nei confronti delle autorità tedesche e sui media perché l'immagine della Turchia 'non venga pubblicamente sbeffeggiata".

commento:  ha con questa importante decisione la Merkel  voluto comunque sottolineare la differenza di stile in rapporto all'Italia. 
Renzi, infatti, si era limitato a inscatolare le statue nude per non offendere la sensibilità d'un ayatollah!








Friday, April 29, 2016

non tutti possono vincere.
'stavolta l'ha avuta vinta la Francia!


frankfurter allgemeine 26/04

RüstungThyssenKrupp verpasst milliardenschweren U-Boot-Deal

Dem Essener Industriekonzern ist einer der größten Industrieaufträge in der deutschen Wirtschaftsgeschichte entgangen. Den Zuschlag zum Bau von zwölf U-Booten erteilt die australische Regierung jemand anderem.
Ovvero: Armamenti
la ThyssenKrupp perde un affare miliardario per fornitura di sottomarini
Alla compagnia industriale di Essen è sfuggito uno dei più grandi ordini nella storia industriale della Germania. Il contratto per la costruzione di dodici sottomarini è stato dato  a qualcun altro dal governo australiano.

le monde 26/04
Les sous-marins australiens Collins seront bientôt remplacés.

Le français DCNS remporte un contrat géant de 34 milliards d’euros pour des sous-marins 26

Le constructeur naval militaire a été retenu par l’Australie pour la construction de douze sous-marins. « Des milliers d’emplois » pour la France a estimé le ministre de la défense.
ovvero:
La compagnia francese DCNS ha ottenuto un contratto gigante da 34 miliardi di Euro per la fornitura di sottomarini.
Il costruttore navale militare è stato scelto dall'Australia per la costruzione di dodici sottomarini. Il ministro della difesa ha stimato che con questo contratto ci saranno "migliaia di posti di lavoro".

Come ti gestisco i risparmi

il Politiken di Copenhagen ci dice:

Kun fire posthuse tilbage i Danmark 

ovvero

In Danimarca restano operativi solo quattro uffici postali.

Fra lørdag er der kun fire traditionelle posthuse tilbage. Snart forsvinder alle, lyder det fra Post Danmark.
A partire da sabato 30 Aprile resteranno attivi solamente quattro uffici postali del tipo tradizionale; così comunica Post Danmark.

- Nell'anno 2008: un tentativo d'invio classico d'una cartolina illustrata (francobollo + cassetta delle lettere) da Bogotà (Colombia)  va a vuoto. Niente francobollo. Niente cassetta. Invio via agenzia di corriere in busta imbottita stile documento per la modica somma di dollari 7.
Spiegazione: ormai tutta la mail va via computer, fotografie incluse. Gli uffici postali sono stati soppressi.
- Negli anni '80: Italia. Se ricordo correttamente, tale Romano Prodi incaricò tale Corrado Passera di ristrutturare gli uffici postali italiani trasformandoli prevalentemente in banche. Infatti, delle operazioni che si svolgono in un ufficio postale almeno il 90 per cento riguarda operazioni comportanti uno scambio di quattrini ben diverso dall'acquisto d'un francobollo o dall'invio d'una raccomandata.
Non ultima la fonte di denaro costituita dai:
- pagamenti di pensioni e assimilati.
- conti correnti di tipo bancario
- depositi di risparmio (vecchio stile)
Il tutto va a rimpinguare le finanze della Cassa Depositi e Prestiti, ente questo che viene spesso chiamato a mettere le toppe a quelle operazioni finanziarie in cui lo Stato spesso si lancia.

Ma allora, sull'onda dei ricordi:
-anno 1945. Andiamo a recuperare i soldi investiti a suo tempo nel 'Prestito Ungherese' (era l'intera dote di mia madre) così possiamo sopravvivere per un po'!
"No signora. Il  'Prestito Ungherese' era garantito dal GOVERNO, non dallo STATO. Quindi, poiché il governo è scomparso con Mascellone, il prestito è diventato carta straccia.
-anno 1985 o giù di lì in banca. "Certo può prendere in prestito una parte della somma che sarà garantita dai titoli depositati; ma non da tutti. Questo perché lo Stato ha già messo un'ipoteca su parte dei suoi depositi come garanzia per un prestito elargito all'Italia dalla Germania!"
Ritengo che un'eventuale soppressione degli uffici postali italiani, ormai solo propaggini bancarie della Cassa Depositi e Prestiti, potrebbe essere solo considerata in un futuro molto, ma molto lontano.

Thursday, April 28, 2016


Costituisce forse un seguito al discorso di S.A.R.  Margrethe di Danimarca in occasione del capodanno 2014?
EKONOMI 

Uran er igen et varmt emne i Grønland

L'uranio è di nuovo un argomento di attualità in Groenlandia

Urandebatten er blusset op i både befolkning og parlament, hvor nye krav om en folkeafstemning får et af regeringspartierne til at vakle.

Il dibattito sull'uranio si è di nuovo infiammato vuoi tra la gente che in parlamento dove la nuova richiesta di referendum popolare fa vacillare uno dei partititi di governo.

    

Det eksplosive spørgsmål om Grønlands uran er igen dukket op på landets politiske scene.
La questione esplosiva dell'uranio in Groenlandia ha fatto di nuovo la sua apparizione sulla scena politica


Uranbjerget
Uranudvinding er ikke kun en luftig vision: I Sydgrønland ligger en af verdens største uranforekomster, og det australske selskab GME har investeret en halv milliard kroner i efterforskning og forberedelser til en mine.
La montagna dell'uranio
L'estrazione dell'uranio non è solamente una visione astratta: nella Groenlandia meridionale si trova uno dei giacimenti d'uranio più grandi al mondo e la società australiana GME ha investito un mezzo miliardo di corone (ca. 40 milioni di dollari) in ricerca e nella preparazione della miniera per estrazione.

Sunday, April 24, 2016

Legittima difesa

Annuncio per gli imbecilli buonisti

L'ultima costituzione dell'URSS (anno 1977) così recitava e recita tuttora, in quanto "scripta manent":

"Il reddito da attività costituisce la base della proprietà personale dei cittadini sovietici. La proprietà personale dei cittadini dell'URSS può comprendere articoli di uso quotidiano, di consumo e di utilità, attrezzi e altri oggetti necessari per una piccola proprietà, una casa, i risparmi. La proprietà personale dei cittadini e il loro diritto a ereditarla sono protetti dallo stato."

e se lo stato non ci protegge?

(copia dell'ultima Costituzione dell'Unione Sovietica è parte della "mia proprietà")

Ovvero: tutto il mondo è paese, anche  nel porcaio, o meglio, detto alla romana ,"er più pulito cià la rogna"!
StudieGeldwäsche in Deutschland häufiger als angenommen

Immobiliengeschäfte, Glücksspiel oder der Handel mit Autos und Booten: Möglichkeiten, Geld zu waschen, gibt es viele. Allein in Deutschland geht es jährlich um mehr als 100 Milliarden Euro, sagt eine neue Studie. 

Studio
Il lavaggio del denaro (ovviamente sporco/ndt) in Germania è più frequente di quanto ipotizzato

Transazioni immobiliari, Giochi d'azzardo o compravendite di auto e barche: ci sono molte possibilità per il lavaggio di denaro. Un nuovo studio ci dice che solo in Germania si tratta di oltre 100 miliardi di Euro!




da Frankfurter Allgemeine del 21/4 

Renzi! Attento!C'è ancora la possibilità che battano i primati della Salerno-Reggio Calabria!
HauptstadtflughafenNeue Zweifel an BER-Eröffnung 2017

Wird die Eröffnung des neuen Berliner Flughafens abermals verschoben? Vor der Sitzung des BER-Aufsichtsrats hat Berlins Bürgermeister Müller dazu eine vielsagende Antwort.
ovvero:
Aeroporto della capitale
Nuovi dubbi sulla data del 2017 per l'apertura di BER 
Ci sarà un nuovo rinvio della data d'apertura del nuovo aeroporto di Berlino? Prima della riunione del Consiglio di Sorveglianza BER il sindaco di Berlino Mueller ha dato questo annuncio eloquente.

Saturday, April 23, 2016


Ma noi siamo sportivi! Ci piacciono i cavalli...tanti cavalli. 
Che ce frega del litio?
Sono anni che persone un po' più intelligenti dell'automobilista italiano hanno cominciato a progettare, quindi a costruire, auto elettriche.
Ovviamente quelli che  si sono lanciati nella progettazione e produzione di auto elettriche hanno sfruttato la particolare situazione venutasi a creare dopo i ripetuti manifesti ambientalisti che prevedono catastrofi prossime future per il nostro pianeta.
Il calcolo è semplice: il rendimento su strada dell'auto convenzionale, benzina, diesel, GPL, metano
non supera il 20%.
Una centrale elettrica moderna che funziona a metano raggiunge rendimenti del 52%. Questo rendimento, moltiplicato per quello di un'auto elettrica (60-70% su strada) ci mostra un totale superiore al 30%.
Come dire che se i 45 milioni di auto che circolano in Italia fossero elettriche, la quantità di anidride carbonica (quella bestiaccia indicata come prima responsabile dell'aumento di temperatura del pianeta terra) immessa nell'atmosfera da centrale+auto, a parità di chilometri percorsi (ovviamente dalle auto) sarebbe all'incirca dimezzata.
E cosa serve principalmente per fabbricare tante belle macrobatterie da installare nelle auto elettriche?
Risposta: tanto litio (che in famiglia sta con il sodio, solo parecchio più raro e, quindi, più caro e strategico)
Può interessare a noi Ferraristi o transfughi verso Mercedes che la Cina si sia assicurata lo sfruttamento dei giacimenti di litio più importanti al mondo? Sono tra Cile e Perù.
Forse anche in Africa e Afghanistan se ne trova parecchio di questo litio e, guarda caso, i cinesi sono pronti. Ma a noi che ci frega? Abbiamo le accelerazioni di Maranello da 0 a 100 in 3 secondi!
Ma ecco che!.. guarda! Guarda quelli di BMW si svegliano. E si sveglia anche Mercedes con Smart e compagnia.

annunciano quelli di Grande Germania.


Verfünffachen Sie Ihr Geld mit Lithium-Aktien
Tesla, Uber, Google and Co.; Apple befeuern größten Investmenttrend des Jahrhunderts


Quintuplicate i vostri soldi con le scorte di litio Tesla , Uber , Google e Co. ; 
Apple sta alimentando la più grande tendenza d'investimento del secolo



Monday, April 18, 2016


dobbiamo aspettarci qualche altra Lehman Brothers?

NY Times 14/04

The regulators were responding to the so-called living wills that banks must submit to regulators on a regular basis to explain how the banks plan to enter bankruptcy in an orderly fashion in case of a crisis. The living wills are a requirement of the 2010 Dodd-Frank financial overhaul, intended to help make large financial institutions less of a threat to the wider economy.
ovvero:
Gli organismi di controllo commentavano le cosiddette "intenzioni di condotta" che le banche devono regolarmente sottoporre agli organismi di controllo per spiegare come affronterebbero  in modo controllato una bancarotta in caso di crisi. Le "intenzioni di condotta" sono un requisito della "manutenzione finanziaria" Dodd-Frank del 2010, creata con lo scopo di aiutare a ridurre gli effetti negativi che i grandi istituti finanziari  avrebbero sulle economie generali. 
The Fed and the F.D.I.C., which jointly oversee the largest banks, agreed that the plans put forward by five of the big banks, JPMorgan, Bank of America, Wells Fargo, State Street and Bank of New York Mellon, were “not credible or would not facilitate an orderly resolution under the U.S. Bankruptcy Code.”
La Fed e l'F.D.I.C., che congiuntamente sorvegliano le grandi banche,
si sono trovate d'accordo sul fatto che i piani sottoposti dalle cinque grandi banche, JPMorgan, Bank of America, Wells Fargo, State Street e Bank of New York Mellon,  sono "non credibili o non idonei a facilitare una soluzione conforme alle prescrizioni del U.S.Bankruptcy Code."
Only one of the biggest banks, Citigroup, was given a passing grade by both agencies, though it too was told that its plans needed improvements. Goldman Sachs and Morgan Stanley received passing grades from only one of the two agencies.
Solo una delle banche più grandi, Citigroup, aveva ricevuto un voto sufficiente da ambedue le agenzie, anche se con la raccomandazione d'introdurre miglioramenti nei suoi programmi. Goldman Sachs e Morgan Stanley avevano ricevuto voto sufficiente solo da una delle due agenzie.

Sunday, April 17, 2016




alla ricerca dei possibili "perché Regeni ?"

                                                   distruggere un programma?

"Il baluardo anti-islam oggi si chiama Al Sisi"

                                                                   

scrive 

il 16 Aprile 2016

(e, con tutta probabilità, ha ragione)
-----------------------------------------------------------------------------------
seguiamo quindi Al Sisi

 e il 15 Aprile 2016

ImolaOggi: Oltre 60 imprese francesi parteciperanno al business forum organizzato al Cairo lunedi’ prossimo, 18 aprile, in occasione della visita in Egitto del presidente Francois Hollande. Lo ha reso noto quest’oggi il ministero del Commercio e dell’industria egiziano attraverso un comunicato.
“La visita del presidente Hollande avra’ riflessi positivi sul rilancio delle relazioni bilaterali a livello economico e commerciale”, ha detto oggi il ministro Tarek Qabil, in un incontro con l’ambasciatore francese al Cairo, Andre Parant. L’evento fornira’ l’occasione per le aziende dei due paesi di effettuare incontri “business to business” e discutere di progetti comuni. Secondo il titolare del dicastero egiziano, nell’ambito della visita di Hollande saranno firmati “numerosi accordi e memorandum d’intesa”, in particolare nei settori dell’energia elettrica e dei trasporti.

e il 24 settembre 2015

Al-Sisi compra le Mistral costruite per Putin 

Dopo mesi di polemiche, l'Eliseo ha annunciato che l'Egitto acquisterà le due navi da 


guerra francesi Mistral, inizialmente commissionate dalla Russia di Putin.

e il 3 Giugno 2015 

Egitto: Al Sisi è a Berlino. Sostegno Merkel e maxi accordo con Siemens.

La Germania è al fianco del Presidente dell'Egitto.
              

                                                                 e il 10 febbraio 2015
Al Sisi è a Mosca 
to build power plant to generate electricity in

piccola analisi:
tra contratti febbraio e contratti giugno 2015 intercorrono circa 3 mesi
tra contratti giugno 2015 e contratti settembre 2015 intercorrono circa 3 mesi
tra contratti settembre 2015 e l'assassinio di Regeni intercorrono circa 3 mesi
tra l'assassinio di Regeni e il big "happening" francese intercorrono circa 3 mesi
domanda: 
c'era qualcosa in programma tra Al Sisi e Italia per il mese di febbraio 2016? 
Qualche addetto ai lavori italiano può rispondere?


Tuesday, April 12, 2016

Tutta la Basilicata minuto per minuto
di chi la colpa?
(cercando in Internet)

Ferrandina
prima responsabile

Anno della scoperta del giacimento di gas naturale: 1959
Il 29 luglio 1961 Amintore Fanfani, Emilio Colombo e il presidente dell’ENI Enrico Mattei
presentano i primi "investitori": ENI, Montecatini e Ceramica Pozzi.
(il ministro Colombo era il simbolo della città di Potenza. Guai a parlarne male!)
Inizio produzione:  1962
Le industrie in val Basento e a Tito (provincia di Potenza) 
A Tito Scalo viene costruito un impianto per la produzione di superfosfati e altre amenità. Per produrre i superfosfati c'è bisogno di fosforiti e acido solforico. 
Le prime (sono praticamente delle rocce) vengono caricate su nave in Marocco e trasportate al porto di Salerno. Da Salerno a Tito (a quota 665 metri) ci vanno per camion (calcolare i costi del trasporto di questi sassi). 
L'acido solforico deve essere fabbricato. Ma lo zolfo, i solfuri e i solfati in Italia non mancano. Quindi imponente impianto d'acido solforico.
E gli scarti di lavorazione come il solfato di calcio bello saturo di acido solforico? I famigerati fosfogessi? Inquineranno qualche falda acquifera? Chissà. 
Si buttano dove più fa comodo. 
Si distrugge pastorizia e agricoltura?
Ci sono addirittura dubbi sull'accumulo di radioattività nella zona.
Ma abbiamo l'industria!
Altri impianti sorgono, ma alla prima crisi...
Utilizzo di Ferrandina come stoccaggio gas dal 1977 al 1984
Ripresa produzione  1984
Produzione al 16/11/2006  80.000 Smc/g (ovvero metri cubi condizioni standard al giorno)
Tot. gas prodotto 16/11/2006   2,25 Miliardi Smc


The Tempa Rossa oil field is an oil fieldlocated in the region of the SouthernApennines in Italy. It was discovered in 1989 and developed by Total S.A. It is expected to begin production in 2016 and will produce oil and gas.[1] The total proven reserves of the Tempa Rossa oil field are around 200 million barrels (29.3×106tonnes), and peak production is expected to be around 50,000 barrels per day (7,900 m3/d) of oil.[2]
On March 18, 2013, Total finalized an agreement to sell 25% of its shares in the oil field to Mitsui E&P Italia A S.r.l.

ovvero: il giacimento d'olio di Tempa Rossa è un giacimento petrolifero ubicato nella regione alla base degli Appennini meridionali:
E' stato scoperto nel 1989 e sviluppato da Total SA. Dovrebbe cominciare a produrre nel 2016 con produzione di petrolio e di gas. Le riserve accertate del giacimento di Tempa Rossa ammontano a circa 200 milioni di barili pari a 29,3 milioni di tonnellate con una produzione di punta intorno ai 50,000 barili al giorno (7900 mc al giorno) di petrolio.
Nel marzo 2013. Total ha stretto un accordo con Mitsui Italia per vendere il 25% delle sue azioni.

Che strano! il 19 Marzo, ma del 2011, è cominciato l'attacco contro la Libia di Gheddafi! Forse gli echi della produzione libica importunavano lo sviluppo della produzione francese in Italia.






Bystyret håber at få lov at lave forsøg med at lade bilisterne betale for at køre i byen.


ovvero:
Copenhagen chiede di poter applicare una tassa di circolazione (in coppa al "vaegtavgift" che corrisponde alla nostra "tassa di proprietà").
Così, come già in vigore a Oslo in Norvegia, si dovrà pagare per circolare nelle strade della capitale danese.
Quando a Roma?
Quando a Milano?
Quando nelle grandi città italiane?
E quando le macchine elettriche? ...al posto dei SUV delle Jeep e di porcate analoghe.
la Repubblica di oggi 12.04.2016 (in rete) ci dice:




Dopo la visita in gennaio a Roma del presidente italiano, il presidente del Consiglio è il primo fra gli alleati ad andare in Iran dopo l'accordo sul nucleare che ha messo fine all'embargo: "Non bisogna confondere violenza e fede. Siamo due potenze della cultura, tante potenzialità aperte"
Gli Iraniani saranno un po' stupiti: credevano che le visite del presidente italiano a Roma avvenissero molto più frequentemente.

Le foto del presidente del consiglio italiano lo mostrano munito di cravatta. 
Dopo le statue mascherate vogliamo continuare a fare brutte figure?
A Teheran (e nel resto dell'Iran) ci si presenta normalmente senza cravatta. Non ne conosco le ragioni (forse religiose?)...ma è così!




This page is powered by Blogger. Isn't yours?